News

Procedure per certificati INPS -AGGIORNAMENTO DEL 06.04.2020

Si comunica che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha diffuso una circolare in merito all’applicazione dell’art. 26 del D.L. n. 18/2020 (Decreto “Cura Italia”.)

Circolare Presidenza Consiglio Ministri su art. 26 D.L. 18/2020

Il Dr, Filippo Anelli, Presidente FNOMCeO, ha inviato al Ministro della Salute una lettera in cui esprime alcune  perplessità in merito a tale circolare.

Lettera al Ministro Speranza

Facendo seguito alle e-mail inviate in data 19 e 20 marzo 2020, in risposta alle richieste di parere formulate dall’Ordine in merito alla disciplina da applicare per i pazienti in isolamento fiduciario di cui alle ordinanze della Regione Sardegna e alla procedura di certificazione per pazienti con patologie croniche e/o immunodepressi, la Direzione Provinciale INPS di Cagliari ci ha inviato una nota con la quale precisa che gli organi competenti stanno elaborando delle indicazioni operative più uniformi e coerenti alla situazione normata dall’art. 26, commi 1 e 2 del DL 18/2020 per tutto il territorio nazionale;  pertanto, le comunicazioni inviate da alcune sedi INPS dell’Emilia Romagna non sono più valide.

Il Dr. Antonio Di Pietro, Direttore responsabile dell’ Ufficio Legale della Direzione Provinciale INPS di Cagliari, scrive testualmente: “si chiede quindi ai MMG di fare tranquillamente certificati di malattia senza codici, solo finché non si è chiarito il tutto,  ma di indicare una diagnosi dettagliata e chiara sulla situazione del loro paziente”

Ricordiamo che i MMG agiscono sempre in scienza e coscienza e nel rispetto del dettato dell’art. 26, comma 2 del D.L. n. 18 del 17.03.2020 che recita testualmente:

“Art. 26 (Misure urgenti per la tutela del periodo di sorveglianza attiva dei lavoratori del settore privato)

….omissis…. 2. Fino al 30 aprile ai lavoratori dipendenti pubblici e privati in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n.104, nonché ai lavoratori in possesso di certificazione rilasciata dai competenti organi medico legali, attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, ai sensi dell’articolo 3, comma 1, della medesima legge n. 104 del 1992, il periodo di assenza dal servizio prescritto dalle competenti autorità sanitarie, è equiparato al ricovero ospedaliero di cui all’articolo 19, comma 1, del decreto legge 2 marzo 2020, n.9….omissis

 

Richiesta parere per certificati quarantena

Richiesta parere certificati immunodepressi

Si riportano di seguito le istruzioni per la compilazione dei certificati medici da inviare all’INPS (ultimo aggiornamento 11.03.2020)

Il medico, una volta ricevuto il provvedimento di messa in quarantena di un suo paziente da parte dall’ufficio di sanità pubblica, provvede ad emettere il certificato INPS con codice nosologico V29.0 e sulla specificazione della diagnosi scrive:

OSSERVAZIONE PER SOSPETTA CONDIZIONE MORBOSA INFETTIVA PER DOCUMENTATI MOTIVI DERIVANTI DA PROVVEDIMENTO PROTOCOLLO xxxx DEL xxxx. IN FASE DI VERIFICA.

 

Procedure per certificati INPS -AGGIORNAMENTO DEL 06.04.2020